Dolori al basso ventre, come…

colite

Come riconoscere la colite

Questa fastidiosa patologia si manifesta con sintomi che sono molteplici: alcuni diretti, altri intestinali, ed infine altri non intestinali.

  • SINTOMI DIRETTI: Osservando i sintomi diretti della colite sentiamo il dolore e fastidio (basso) addominale a volte attenuato dalla defecazione e-o distensione addominale e-o associando la variazione di frequenza del canale intestinale e-o variazione di consistenza delle feci, gonfiore ed infine modificata consistenza e-o normale espulsione delle feci con presenza e passaggio di muco.
  • SINTOMI INTESTINALI: Si associa ai sintomi intestinali (collegati alla pressione dell’intestino sullo stomaco con conseguente uscita verso l’esofago dei succhi gastrici) alitosi, bruciore in gola od in bocca, lo sgradevole sapore di amaro e-o di sangue con difficoltà nel deglutire, nausea con possibilità di vomito, precoce senso di sazietà, alcuni sintomi come il mal di stomaco, i rumori intestinali, infine dolori al perineo ed all’ano.
  • SINTOMI NON INTESTINALI: Questa malattia presenta anche sintomi non intestinali collegati al sistema urinario, nelle donne all’aspetto ginecologico ed a fastidiosi dolori generali. Tra i primi l’urgenza di urinare (spesso accade di farlo durante la notte “nicturia”) o da un senso d’incompleto e-o difficoltoso svuotamento della vescica (anche con dolori pubici), mentre tra i dolori generali vanno sicuramente ricordati la cefalea, la sindrome di fibro-mialgia con dolori muscolari e tendinei a volte collegati anche a dolori alle articolazioni, stanchezza cronica e sonnolenza, il nodo alla gola (riferito in questo caso a sensazione di occlusione della glottide), vertigini, neuro-dermatite, ansia, depressione e ipocondria.

Il quadro clinico sopra mostrato porta spesso a rapida perdita di peso.

Altri sintomi della colite includono: indigestione, bruciore retrosternale (cardias), reflusso gastroesofageo (Gastro-(o)esophageal reflux disease, malattia da reflusso gastroesofageo), crampi. Le cause dei suddetti disturbi sono la vita sedentaria, alimentazione disordinata, povera di fibre e lo stress,ansia, agitazioni a cui siamo soggetti nella società moderna. Gli accertamenti per rivelare questi segni includono immagini a raggi X del colon, colonscopia, ricerca si sangue e pus nelle feci.
In supporto all’integrazione di elementi nutritivi ed energetici dei disagi dovuti all’allergia al Glutine, ti proponiamo un programma a base di Aloe Vera senza aloina.

Gel di Aloe Vera da bere

Aloe Vera Gel – art. 15

Solo per te: ti proponiamo un programma di rimedi naturali all’Alitosi a base di Aloe Vera senza aloina e con integratori a base di Probiotici.

 

Contattami per ricevere gratuitamente una mia consulenza

 

 OPPURE